da un Comizio a Lisbona, ottobre 1979


Decisiva è oggi, per il genere umano, la costruzione di un nuovo ordine economico internazionale, che sia rivolto a superare le condizioni di sottosviluppo, di arretratezza, di povertà e di fame in cui sono costretti a vivere ancora oggi centinaia di milioni di esseri umani.

Questo significa batter­si per una cooperazione economica internazionale fondata su rapporti di effettiva uguaglianza e di mutuo interesse, nel ri­spetto dell’indipendenza e della sovranità di ogni popolo e quindi opponendosi decisamente all’imperialismo, al colonialismo, al neocolonialismo, al razzismo e a ogni forma di ingerenza di uno Stato nella vita interna di un altro Stato.

Contattaci

Inviaci una mail. Ti risponderemo non appena possibile!

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca