dal Discorso alla Manifestazione delle donne a piazza di Siena, Roma, maggio 1980


Innumerevoli sono gli orientamenti e i comportamenti che, nella società in cui viviamo – una società fondata sul profitto, sulla mercificazione di tutto, quindi sul denaro e quindi fonte continua di violenza – vanno in una direzione opposta a quella per cui lottiamo. Vanno nella direzione, cioè, di un’ organica violenza contro la donna, di una perma­nente mortificazione della sua libertà e dignità che, in definitiva, è una degradazione anche dell’uomo e porta quindi a una discriminazione dell’intera umanità.

Contattaci

Inviaci una mail. Ti risponderemo non appena possibile!

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca